Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni. Riccardi: "Via le ecoballe, ma il Comune attende ancora 10 milioni da governo e Regione"

30 / 05 / 2016

|

Redazione NoiCaserta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Assistiamo alla prima fase di lavori per la rimozione delle ecoballe da Villa Literno, ma non possiamo fare a meno di pensare che il Comune, attualmente in dissesto finanziario, attende ancora che governo e Regione versino i dieci milioni di euro per le quote ristoro”. Così il candidato sindaco per la lista #LaDifferenza, ed attuale consigliere di opposizione Salvatore Riccardi commenta l’avvio dei lavori di rimozione, senza che siano stati le quote che spettano al Comune per aver ospitato 2 milioni di rifiuti imballati nel sito in località Lo Spesso. “Il nostro territorio è stato sfruttato per anni con la presenza dei rifiuti che hanno prodotto solo danni” dice Riccardi che aggiunge: “Non bisogna dimenticare gli incendi a cui abbiamo assistito negli ultimi anni. Quindi – conclude – è fondamentale richiedere il pagamento delle quote ristoro, lo meritano i cittadini liternesi”.

villa literno salvatore riccardi candidato sindaco elezioni ecoballe soldi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.