Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Emergenza terremoto, attivo un punto di raccolta di beni di prima necessità

13 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’Emilia, in ginocchio per il terremoto, chiama. Il Gruppo di Giovane Italia Pignataro risponde “presente”. I militanti del Gruppo Giovane Italia di Pignataro, raccogliendo un accorato appello lanciato via internet dai responsabili di Giovane Italia Modena, hanno deciso di dare vita ad una concreta iniziativa di solidarietà, mobilitandosi per offrire un fattivo contributo in aiuto degli oltre cinquemila evacuati della provincia di Modena che in seguito ai noti e tragici eventi sismici, dopo essere stati “sfollati”, sono al momento alloggiati nelle tendopoli. Per rendere l’idea della portata dell’emergenza c’è quasi un altro paese, che conta poco meno degli abitanti di Pignataro, che nella sola provincia modenese vive attualmente in condizioni di emergenza nelle tendopoli! Il Presidente Mario Penna e tutto il suo attivissimo staff dai prossimi giorni, d’intesa con i responsabili modenesi del movimento giovanile del Pdl, provvederanno ad organizzare, pubblicizzare e coordinare nella cittadina calena una raccolta di beni alimentari di prima necessità: acqua, pasta, cibo in scatola non deteriorabile, pomodoro, biscotti, ecc. I viveri raccolti saranno poi inviati o consegnati nel centro di raccolta di Via Castellaro, direttamente nel capoluogo emiliano, seguendo la tempistica dettata dai volontari-militanti modenesi che attualmente stanno coordinando la raccolta in loco.  I militanti di Pignataro dai prossimi giorni organizzeranno un punto di raccolta presso la  sezione del Pdl di Pignataro Maggiore, sita in Piazza Umberto I, e con successive comunicazioni saranno anche resi ulteriori pubblici appelli, con più dettagliate indicazioni e modalità di conferimento da parte dei cittadini. Giovane Italia Pignataro invita tutti i cittadini, al di la di ogni fede o appartenenza politica, ad aderire e contribuire all’iniziativa di solidarietà. In un momento di emergenza e disagio generale, ci tengono a sottolineare i giovani militanti  pignataresi, l’unico partito che realmente conta è quello della solidarietà, una bandiera unica che deve accomunarci dopo un evento così tragico come il terremoto.
Pignataro Maggiore Maddaloni Economia Riardo Riardo paintball
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.