Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

EMERGENZA RIFIUTI | Protesta dei lavoratori: si blocca anche il termovalorizzatore di Acerra

09 / 07 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Piove sul bagnato. Da questa mattina parecchi comuni della provincia di Caserta dovranno gestire problemi nella raccolta dell’indifferenziato. E' appena iniziata una protesta nella zona del termovalorizzatore di località Pantano ad Acerra. Un nutrito gruppo di disoccupati e precari del progetto Bros sta presidiando l’ingresso dell’area impedendo di fatto l’accesso ai mezzi pesanti.

Le normali attività dell’impianto aperto dieci anni fa sono dunque paralizzate. Sul posto c’è un vasto schieramento di forze dell’ordine anche se la protesta si sta svolgendo in maniera assolutamente pacifica.

I manifestanti sottolineano i ritardi nell’avvio del progetto Bros che dovrebbe uno sbocco occupazione a diversi precari. Il primo bando pubblicato dalla Città Metropolitana riguarda però appena 250 precari. Ai cancelli dell’impianto sono stati affissi due striscioni: “Basta veleni, vogliamo vivere” e “Precari Bros Napoli e Provincia”.

 

emergenza rifiuti termovalorizzatore acerra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.