Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ADDIO ERNESTO | La straziante lettera della moglie in attesa di un bambino

01 / 06 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono stati celebrati ieri, nella Chiesa di Maria S.S. Annunziata ad Aversa, i funerali di Ernesto Palmieri, agente penitenziario di 30 anni, colpito da un aneurisma celebrale, che lo ha portato al coma e al decesso, avvenuto dopo 3 giorni passati in Rianimazione.  La salma di Ernesto è giunta da Genova dove l’uomo viveva, con la moglie Mina D’Errico, in attesa del loro primogenito, a distanza di un anno dal matrimonio.

Tantissimi i messaggi di cordoglio dal mondo della polizia penitenziaria da tutta Italia, dall’associazione ANPPE di Aversa e dalle istituzioni.

La moglie di Ernesto per la perdita ha espresso il suo dolore scrivendo queste bellissime parole dedicate all’amato: “Vita mia, fai rumore anche al cospetto di Dio!!! Non realizzo ancora cosa sia potuto accadere, se hai avuto qualche minuto per pensare a noi…per realizzare cosa stesse succedendo, ma so che hai lottato perchè ci ami…so che hai lottato perchè tu non ti arrendi mai…ora sono un po’ arrabbiata non starmi a sentire se ti sgrido ancora…ti scongiuro solo dammi la forza perchè senza te io non so davvero dove ripararmi…Sono qui tu stammi accanto…Stai con me stanotte e abbraccia questo pancione come facevi tu!! TI AMO AMORE IMMORTALE”.

Ernesto Palmieri incidente aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.