Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Eroticos chiude il ciclo de Le menti colorate: appuntamento in autunno

30 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è concluso in grande il progetto estivo che ha visto impegnato il collettivo artistico "Menti Colorate"  nell'organizzazione dei cinque appuntamenti culturali che hanno caratterizzato il Martedì Letterario mondragonese al Cafè do Mar.  “EROTICOS – peregrinazioni estatiche sulla libertà sessuale” è stato l'ultimo tassello di un ciclo capace di attrarre centinaia di persone ad ascoltare reading letterari, musica e ad osservare delle esposizioni artistiche. Serata conclusiva che ha registrato il boom dell'affluenza per questa serie di eventi. Iniziata con le note della pICCOLAORKESTRAPERPRESTAZIONIOCCASIONALI (P.O.P.P.O), la serata ha raggiunto il suo picco massimo durante il reading letterario dei "colorati" Cristian Mezzo, Salvatore Valente, Maria Ludovica Ambrosino, Nevio Russo, Quisilio Miraglia e Walter de Rosa, a cui stavolta è stato riservato uno spazio molto più ampio rispetto alle precedenti serate. In conclusione la singolare performance dei Sonatin For a Jazz Funeral. Per tutta la serata è stato possibile prendere parte al set fotografico allestito ad hoc nel locale dal fotografo Angelo Forino. In moltissimi si sono prestati agli scatti fotografici rappresentanti la libertà sessuale, facendo riscontrare un grande successo per questo esperimento che potrà realizzarsi in una futura esposizione fotografica. "Siamo estremamente soddisfatti. Accorgersi di questo tipo di partecipazione per eventi del genere ha sempre qualcosa di magico." -dichiarano i colorati - "vedere centinaia di persone accorrere appositamente da ogni paese del litorale per essere parte attiva di un evento letterario è un segno tangibile di cambiamento. Sappiamo che questo ciclo di appuntamenti di matrice artistico-culturale non può e non deve essere fine a se stesso. Abbiamo voluto inviare all'audience evidenti segnali di rottura e di proposta sociale, cercando di abbattere le barriere del pregiudizio, del perbenismo e della massificazione omologatrice appartenente alla cultura dominante." Il collettivo dichiara di voler continuare su questa scia e di star già lavorando per la programmazione autunnale e invernale, annunciando che ci sono molti progetti e proposte in cantiere che saranno oggetto di valutazione e di studio per i prossimi mesi.  
Eventi Mondragone Politica Cellole Cellole Trentola Ducenta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.