Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ESAMI DI MATURITA' | Prima Prova Maturità 2018: traccia svolta. Analisi del testo Bassani.

20 / 06 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Maturità 2018 è iniziata e finalmente abbiamo scoperto che Giorgio Bassani è l’autore scelto dal Miur per la traccia dell’analisi del testodella Prima Prova, gli studenti devono analizzare un brano tratto da Il Giardino dei Finzi Contini. Mentre voi maturandi siete alle prese con lo svolgimento, i nostri tutor hanno svolto le traccia di analisi del testo: trovate di seguito l’analisi del testo svolta, con tutte le risponde alle domande, riassunto e interpretazione!

Non volete perdervi gli aggiornamenti della Maturità 2018? Seguite con noi il live:

Volete sapere chi è Bassani?

Analisi del testo Maturità 2018: domande e traccia svolta su Bassani

Ora che abbiamo scoperto che la scelta del Miur è Bassani, non ci resta che scoprire come va risolta la traccia e quali sono quali sono le rispostegiuste all’analisi del testo. Ecco la traccia svolta con domande e soluzioni. 

 

 

 

 

Prima Prova Maturità 2018 analisi del testo: il testo della traccia

La traccia scelta dal Miur è questa:

prima prova analisi del testo

Analisi del Testo Bassani – tutte le domande su Il Giardino dei Finzi Contini

  1. Che cosa rimprovera il protagonista a Malnate? A quale scopo gli racconta l’espulsione dalla bibilioteca?
  2. Nell’episodio dell’espulsione dalla bibilioteca, quali elementi contribuiscono a ferire in modo particolare il protagonista?
  3. Spiega il significato di “ottimo” riferito a Poledrelli (riga 15).
  4. Per quale motivo, secondo il protagonista, l’emarginazione della sua famiglia è incomprensibile?
  5. In quali punti del brano è eveidente in modo particolare la concitazione del protagonista? Con quali modalità espressive è resa la concitazione?
  6. Spiega il significato della constatazione del protagonista che conclude il brano (righe 32-34): “Una delle forme era appunto questa: lamentare che gli ebrei non fossero abbastanza come gli altri, e poi, viceversa, constatata da loro pressoché totale assimilazione all’ambiente circostante, lamentare che fossero tali e quali come gli altri, nemmeno poco diversi dalla media comune”

 

 
ESAMI maturita 2018 prima traccia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.