Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

“Eventi teatrali”: torna la rassegna di Caserta Citt di Pace

25 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ stata presentata sabato mattina presso il “Mungiguerra Dolci e Fornelli” di via Roma, la sesta edizione di “Eventi Teatrali”, la rassegna ideata dalla commissione cultura di “Caserta città di Pace” e dall’associazione “Gli Esclusi” con la direzione artistica di Anna D’Ambra e la direzione amministrativa di Michela Cerrato.  Torna, dunque, anche quest’anno la programmazione teatrale che si è ormai ritagliata uno spazio di tutto rispetto nello scenario artistico locale ed un pubblico sempre più attento, consapevole ed affezionato. Tante le novità di quest’anno: anzitutto, il numero degli spettacoli sale a sette, per garantire ancora di più quel mix di gusti ed emozioni che è stato già la forza delle precedenti edizioni. Ma “Eventi teatrali” si rifà anche il look, con un nuovo logo ed una nuova titolazione “In…canto teatrale”, un gioco di parole per ricordare, come ha spiegato la direttrice artistica Anna D’Ambra “che tutti gli spettacoli sono cantati o accompagnati dalla musica e tutti possono essere un vero incanto per gli spettatori sempre più pubblico esperto e consapevole”.  Il sipario si alzerà il 20 ottobre, in scena Nello Mascia presenterà "Per amore", spettacolo suddiviso in tre parti. Il 10 novembre sarà la volta dell'Orchestra Popolare Campana diretta da Emilio Di Donato. Il primo dicembre sarà la volta di un volto noto ai più per la sua partecipazione alla fortunata fiction Rai "Il commissario Manara", Massimo Andrei, per anni in numerose produzioni al fianco di attori della tradizione napoletana come Carlo Giuffrè e Vincenzo Salemme, che presenterà "Un pop antico", dove fatti mai successi verranno narrati in una lingua farcita e saporita, a metà tra l'italiano e il napoletano. Punto caratteristico della rassegna saranno anche due appuntamenti con generi abitualmente assenti nei teatri casertani: il musical e la lirica. Il 15 dicembre in scena "Musical che passione!”, spettacolo nato da un'idea di Anna D'Ambra con le coreografie del ballerino Rai, Sergio Cunto, in veste anche di danzatore insieme con Gaia Mucherino, il soprano Ida Matarese e il baritono Antonio Braccolino. Il 19 gennaio, invece, toccherà alla lirica con "Bastiano e Bastiana" di Mozart e "La serva padrona" di Pergolesi. Si ritorna alla tradizione teatrale napoletana il 3 febbraio con "Don Anselmo Tartaglia" di Eduardo Scarpetta, diretto e interpretato da Roberto Capasso, che ha lavorato tra gli altri con Mario Scarpetta, Luigi De Filippo e Manlio Santanelli.
Caserta Eventi Economia Casal di Principe Casal di Principe San Potito Sannitico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.