Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Fallite le trattative, il sindaco: non ritirero` le dimissioni

22 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono fallite completamente le trattative per salvare l’amministrazione comunale di Marcianise e lo stesso sindaco Antonio Tartaglione ammette di essere giunto ad un punto in cui non si puo’ piu’ tornare indietro. “Non sono mai stato attaccato alla poltrona, convinto, come ho più volte ribadito, che un sindaco debba  essere sempre e solo servo del popolo che lo chiama ad amministrare, e mai padrone. Un sindaco, insieme alle coalizioni che lo sostengono, ha l’obbligo morale e categorico di progettare una città ideale e di lavorare in piena trasparenza ed onestà. A Marcianise oggi non ci sono più le condizioni ottimali per fare ciò. Ho deciso di andare via quando non mi è stato più permesso  di contribuire al miglioramento del mio territorio.  Con il tempo qualche consigliere che mi aveva sostenuto nella creazione di un soggetto politico alternativo ha mostrato delle riserve adducibili ad una diversa concezione del ruolo occupato e ed ha assunto atteggiamenti ostativi al proseguo dell’attività amministrativa. Ciò ha irrimediabilmente leso la compattezza della maggioranza. Continuare avrebbe penalizzato soltanto i cittadini e sarebbe stato contrario sia  al mio modo di fare di uomo e soprattutto di figlio di questa terra, sia a quello degli altri consiglieri che mi hanno supportato”.
Marcianise Politica Sport carabiniere uccide carabiniere uccide Cellole
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.