Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

L'addio di Felice Del Monaco al figlio: "Avrei dato la mia vita per la tua"

09 / 06 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un post su Facebook per ricordare il figlio morto. Così, a poche ore dai funerali in programma sabato pomeriggio alle ore 16, Felice Del Monaco, membro del consiglio di amministrazione del Consorzio Idrico Terra di Lavoro e candidato al consiglio comunale di Maddaloni con la lista Calatia Libera, ha voluto ricordare il figlio Lello, morto prematuramente a 43 anni dopo aver lottato contro un brutto male. 

Da stanotte mi faccio tante domande ma non riesco a trovare le giuste risposte. Ho fatto tutto bene? Abbiamo fatto tutto bene per Lello? il risultato purtroppo mi dice di NO, forse si, forse si poteva fare di più, ma, comunque, ora non so, non mi rendo conto. Penso che in tutto questo cammino di sofferenza mai una volta ci ha fatto sentire una lamentela. Ha sempre affrontato la malattia con grande dignità e spirito di sopportazione. Forse proprio questo ci ha ingannati facendoci credere di riuscire e di poter superare questo brutto destino. Il tuo dolore, la sofferenza di ieri sera non ha uguali Lello. Eravamo mano nella mano, la sentivo farsi fredda e poi ghiacciata, il mio massaggio era sempre più veloce volevo riscaldartela. In questo modo salivo sempre più su verso il braccio che diventava rigido, mentre il sudore aumentava. Eravamo lì io e la tua straordinaria moglie che ti distraeva parlandoti del piccolo. Sul tuo volto la smorfia di chi sapeva già come finiva. Sto parlando a mio figlio di lui, voglio che sappia il nostro stato d'animo. Non auguro mai ad un genitore di dover parlare in questo modo di un pezzo di se e del suo cuore. Parlo e parlerò con lui come sempre facevo, Lello tu sai bene che ogni cosa che hai chiesto e voluto ho sempre provato ad accontentarti. Mi sapevi prendere. Questa volta non ci sono riuscito, avrei dato la mia vita per la tua, avrei contratto ogni debito ma mi è stato impossibile, avrei scalato le vette più alte per comprarti la vita, ma non mi è stata data l'opportunità di farlo. Ora che il silenzio scende ed il dolore rompe ogni azione, continuerò a pregare il Buon Dio affinché quella mia richiesta continuata di vita che gli sfacevo, si trasformi in vicinanza ai tuoi figli e a tua moglie. Per me, l'obbligo di continuare per tua mamma, le tue sorelle e per i bambini piccolini che devono crescere sereni. Il mio premio sarà dato dalla opportunità offerta a chi crede in Dio di poterti incontrare un giorno ed insieme proseguire il nostro ragionamento interrotto. Ti ho amato Lello, come solo si può amare un figlio, mentre, scorre il tempo , tra tantissime testimonianze d'affetto, ma mai come ora mi sono sentito solo, ci manchi tantissimo  Lello. Riposa in pace, vivremo nel tuo pensiero. Papà”

maddaloni felice del monaco ricordo figlio lello morto facebook
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it