Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Festa del gelato artigianale: oggi ultimo giorno. ECCO IL PROGRAMMA

03 / 06 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Menta, fragola e limone, gelato tricolore. Con questi gusti identificativi dei colori della bandiera i maestri gelatieri della III edizione di “ICE TO MEET YOU” hanno voluto celebrare la Festa della Repubblica in Piazza Gramsci – angolo viale Giulio Douhet, nei pressi della Reggia di Caserta.

Un tricolore identificativo per tutti per sigillare un marchio di eccellenza, uno dei simboli del Made in Italy, l’alimento freddo definito Ambasciatore dell’Italian Food nel mondo.

La Festa del Gelato Artigianale di Alta Qualità “ICE TO MEET YOU”,  organizzata dal Movimento Turismo del cioccolato e delle eccellenze italiane presieduto da Gianfranco Ferrigno,  in collaborazione con Tanagro Legno Idea, con il patrocinio del Comune di Caserta, per la giornata di chiusura di domenica 3 giugno si colorerà ancor di piu’ una tonalità chiara dell’arancione tra il giallo e il rosa, che rappresenta  il colore delle albicocche casertane, il frutto di qualità più apprezzate del territorioabbinato quest’anno al gelato artigianale.

I maestri gelatieri dovranno preparare una coppa di gelato utilizzando l’albicocca casertana, particolare per la sua qualità, la cui coltivazione si concentra soprattutto nell’area delle Colline Sessane, in quelle costiere del Vulcano di Roccamonfina e nell’Agro Aversano.

Ma in Piazza Gramsci – angolo viale Giulio Douhet, i gelatieri si contenderanno non solo il Premio Qualità di miglior gelato artigianale,  ma anche il titolo del Miglior Gusto dell’estate perché hanno realizzato il gusto che si candida a essere il gelato della stagione per eccellenza,  con una ricetta, un mix di ingredienti,  creata apposta per la festa del gelato di Caserta.

Frattanto se si dovesse già identificare  una tendenza di tutta la manifestazione, potrebbe essere racchiusa  in una parola: “variegato”. Basta passeggiare tra le caratteristiche casette di legno ed incantarsi tra le vetrine dei gelati per capire come i grandi maestri del dolce freddo hanno voluto abbinare al proprio talento la loro fantasia,  creando nei gusti un movimento di sapori ma anche di consistenze. Creatività nel perfetto rispetto della qualità e dell’artigianalità.

In gara per il “gusto dell’estate 2018” il gelato  Mandalì (mandarino e limone); Greco White e Rocher (variegato con cioccolato bianco e rocher);  Quella di Noto (mandorla della Val Di Noto profumata all’arancia); Profumi di Sicilia (ricotta e pera con variegato al cioccolato e pistacchio).

Spetterà ad una giuria tecnica presieduta dal maestro Angelo Grasso,  stimata personalità del mondo del gelato artigianale italiano,  composta da giornalisti, blogger, esperti ed studenti dell’ Istituto Paritario Alberghiero “L. Veronelli” di Caserta valutare il gelato,  per le due categorie in concorso Premio Qualità di miglior gelato artigianale – Miglior Gusto dell’estate,  dove dovrà esserci rispondenza del sapore rispetto alla materia prima, equilibrio di grassi e zuccheri, persistenza del sapore, sensazioni al palato di grasso o asciutto.

Non sempre dire gelato artigianale significa  prodotto sano,  non è  così automatico come si potrebbe immaginare, ha rimarcato il presidente del Movimento Turismo del cioccolato e delle eccellenze italiane Gianfranco Ferrigno. Oggi purtroppo, moltissime gelaterie utilizzano semilavorati, ma se pensiamo al gelato come a un cibo perché non porre attenzione e scegliere un prodotto sano? Per fare un gelato di qualità bastano pochi, pochissimi ingredienti: latte, zucchero e panna, ancor piu’ breve  la lista ingredienti dei sorbetti, fatti con acqua, frutta fresca, zucchero e addensanti naturali. Basta saper scegliere la strada della qualità e della produzione artigianale.

La Festa del Gelato Artigianale di Alta Qualità “ICE TO MEET YOU”,  punta infatti a valorizzare e diffondere la cultura del gelato, uno dei simboli del Made in Italy, mettendo a confronto diversi gusti e modi di interpretare il gelato artigianale da parte di gelatieri campani e rappresentando un’occasione per i visitatori per conoscere ed assaporare il vero gelato di qualità.

Ed porre l’accento sulla qualità dei prodotti artigianali sarà proprio il maestro Angelo Grasso che  domenica 3 giugno alle ore 16 sarà il protagonista del laboratorio all’aperto “Così diventa Gelato, granita e sorbetto”, tre prodotti completamente diversi fra loro e la cui preparazione segue regole ferree, spiegando le differenze tra i principali prodotti della gelateria artigianale: prima era la granita, poi venne il sorbetto e, infine, è arrivato il gelato.

Da non perdere lo show coking alle ore 18 “l’Antipasto con il gelato gastronomico” con lo Chef Dino Russo, del Ristorante Il Maestro del Gusto di Salerno che non mancherà di stimolare la sensibilità dei visitatori, su concetto, appeal e abbinamento del “gelato gastronomico”.

FESTA GELATO ARTIGIANALE CASERTA
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.