Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Finanziere morto: la verità in un video

02 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sembra un giallo di Alfred Hitchcock, in cui, per conoscere la verità su una morte piena di ombre, bisogna attendere fino al termine del film, quando il colpo di scena spiazza lo spettatore per regalargli un'emozione intensa. Una verità che stanno cercando anche gli inquirenti che hanno aperto l'indagine sulla morte di Fabrizio Ferrara, il 39enne finanziere di stanza al comando di Aversa, trovato cadavere nella sua automobile sabato mattina a due passi dalla caserma della Finanza. In principio l'ipotesi sulla quale stavano andando avanti le indagini era quella dell'omicidio, ma l'autopsia svolta sul cadavere dell'uomo (che stava uscendo da una separazione difficile) pare spingere per il suicidio. Dal foro d'entrata sul lato destro della tempia alle tracce di polvere da sparo sulla mano. Ma forse la verità, l'unica, la scopriremo solo attraverso alcuni video che hanno registrato gli ultimi istanti di vita di Fabrizio Ferrara. Sono quelli di alcune telecamere posizionate lungola strada — definiti «interessanti» dagli inquirenti.
Cronaca Aversa Trentola Ducenta Teano Teano Pietravairano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.