Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

“I gay non entrano”: accuse al noto locale della movida

17 / 06 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sabato 15 giugno, nella Tenuta Re Ferdinando di Santa Maria Capua Vetere si festeggia “For the Love of White”. Ad una coppia gay sarebbe stato vietato l’ingresso nel locale, perché l’entrata sarebbe stata consentita solo a coppie “uomo-donna”.

«Arriviamo fuori la tenuta e ci mettiamo in fila – ha raccontato uno dei 2 ragazzi – La sicurezza ci ignorava palesemente mentre faceva passare varie ragazze e ragazzi; capito di essere trasparenti abbiamo chiesto spiegazioni, il buttafuori ci ha risposto testualmente: “ragazzi non potete entrare, si entra solo a coppie, uomo donna! Solo coppie etero! Non che abbia qualcosa contro gli omosessuali, ma si entra solo a coppie etero”. Noi ovviamente sentito questo gli abbiamo risposto dicendo di essere nel 2019 e lui replicando ha detto che nel 2019 si entra così nei locali».

«SEMBRA DI ESSERE NEL 1939, quando c’erano i cartelli con scritto “Vietato l’ingresso agli ebrei e ai cani” o nel periodo della segregazione razziale con le feste “solo per bianchi” o “solo per neri”, ciò mi preoccupa e ritengo illegittimo questo tipo di selezione all’ingresso che è basata su vecchi cliché» ha commentato Bernardo Diana, presidente Arcigay Caserta.

Queste sono le dichiarazioni rese dai responsabili dell’Arcigay casertana. Restiamo a disposizione dei titolari del locale citato nella nota per eventuali chiarimenti sulla faccenda.

 

For the Love of White Tenuta San Ferdinando festa gay
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.