Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Forza Italia scende in piazza per dare voce ai cittadini

30 / 03 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Maggiore sicurezza, nuovo impulso all’economia del territorio e taglio della spesa pubblica: sono queste le principali richieste che sono state avanzate nella mattina di ieri dai cittadini di Santa Maria Capua Vetere al gazebo organizzato dai giovani di Forza Italia e dal commissario cittadino del partito Dino Capitelli. «Sono state circa trecento le persone che hanno compilato i nostri questionari in una giornata particolare come la Domenica delle Palme – ha esordito Capitelli – ringrazio il gruppo giovanile per il lavoro che sta svolgendo. E’ dai nostri ragazzi che abbiamo deciso di partire per cercare di avviare una fase nuova nella città di Santa Maria Capua Vetere. La partecipazione al gazebo testimonia, infatti, come ci sia grande voglia di cambiamento in una città che si sta piegando pericolosamente su stessa». Anche se l’esito dei questionari si conoscerà solo tra qualche giorno perché da domani si comincerà a visionarli in maniera analitica, da una prima lettura emerge che la città richiede quanto proposto da Forza Italia in consiglio comunale. «In questi mesi abbiamo cercato di dare impulso al commercio con un regolamento sui dehors che sia calibrato sulle zone della città e sulle possibilità reali degli operatori che, purtroppo, è rimasto lettera morta – ha ripreso il commissario cittadino degli azzurri – proprio negli ultimi giorni, poi, ho presentato una mozione per riportare da sette a quattro il numero degli assessori, dal momento che ritengo che, in questa maniera si possono risparmiare risorse preziose per la città senza perdere alcun tipo di apporto».

 

santa maria capua vetere forza italia scende piazza cittadini dino capitelli
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.