Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il casertano Francesco Moretta nuovo dirigente della Digos di Napoli

18 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il casertano Francesco Moretta nuovo dirigente della Digos di Napoli. Moretta, entrato in servizio come Vice Commissario nel '94, al termine del corso di formazione, inizia la sua carriera dall’Ufficio Polizia di Frontiera presso gli Scali Marittimo ed Aereo di Genova e resta lì fino al 1998 con l’incarico di responsabile della polizia giudiziaria. In quegli anni si distingue per degli arresti legati al traffico internazionale di automobili. Dal 1998 al 2003 è  in servizio al Commissariato di P.S. di  Acerra, dove si trova a dover gestire le proteste dei disoccupati organizzati, e quelle legate all’ inceneritore. Nel 2003 approda alla Digos di Napoli e lì dirige varie sezioni: prima è a capo di quella Informativa e studia da vicino i movimenti antagonisti, poi diventa il Capo dell’Antiterrorismo dove mette a segno un importantissimo arresto nell' azione di contrasto al terrorismo internazionale: quello del terrorista franco algerino Ryad Hannouni. Ricercato dalle Polizie e dai Servizi di Intelligence di di Francia, Italia e Stati Uniti, venne arrestato a Napoli dalla Sezione Antiterrorismo  diretta da Moretta il 2 Ottobre 2010. Hannouini si era addestrato in Pakistan e a Napoli stava fabbricando materiali esplosivi. Grazie al suo arresto, per cui venne poco dopo estradato in Francia, gli inquirenti francesi scoprirono una cellula che stava pianificando attentati e vennero arrestate altre nove persone tra Marsiglia e Avignone.  Parallelamente ha portato a termine alcuni incarichi come quando nel 1996 partecipò alla gestione della prima emergenza degli sbarchi albanesi a Brindisi. Nel 2006 è in missione per i servizi di sicurezza a Torino per le olimpiadi invernali; e poi in missione in Sardegna per i servizi di sicurezza del G8 alla Maddalena, poi tenutosi a L’ Aquila per il terremoto. Dal 2011 a capo della Digos di Perugia ha continuato il lavoro di indagine negli ambienti a rischio eversione e ha messo la firma nell’organizzazione delle visite di Capi di Stato e Personalità italiane e straniere.Sua l’organizzazione delle visite di ben due Papi. Dal dicembre 2015, promosso alla qualifica di Primo Dirigente, ha diretto la  Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale di della Questura di Alessandria per  soli 6 mesi, per approdare subito dopo, al giugno  2016, in Sardegna,  a Capo della Digos di Cagliari ove, oltre a dirigere importanti  indagini di settore, ha curato la direzione di delicato servizi di Ordine Pubblico, specie in occasione di manifestazioni promosse dalle frange più estreme dell' antimilitarismo isolano.

caserta francesco moretta dirigente digos napoli marcianise
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it