Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PD CONTRO PD | Spaccatura sul presidente dell' Ente Idrico

16 / 01 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Non è bastato l' accordo sulla segreteria provinciale per 'riunire' il Partito Democratico casertano. Infatti la frattura è avvenuta sulla prima 'nomina' da fare, la presidenza dell’Ente Idrico. 

Il consigliere regionale Gennaro Oliviero ha presentato una candidatura alternativa a quella del vice sindaco di Caserta Franco De Michele, sostenuta da Stefano Graziano, Giovanni Zannini e Luigi Bosco

Si tratta del sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso, sostenuto con 7 firme, mentre Di Michele ne ha roccolte 13, che oggi sono state ufficialmente consegnate.

Si sono tenuti fuori dai giochi, almeno per la presentazione, il sindaco di Marcianise Antonello Velardi, il consigliere comunale di Marcianise Giovanbattista Valentino, il consigliere di Aversa Francesco Di Virgilio, il sindaco di Cesa Enzo Guida ed il presidente uscente, sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra

Il voto è previsto per le 15:00 di lunedì 21 gennaio, presso l’ex Caserma Sacchi a Caserta.

 

eic caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.