Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

FURBETTI DEL CARTELLINO | 25 dipendenti dell'ASL rinviati a giudizio: c'è anche la sorella dell'ex sindaco. TUTTI I NOMI

24 / 05 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il gup del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il rinvio a giudizio, quindi il processo, per i 25 furbetti del cartellino dipendenti del distretto Asl di Maddaloni, accusati a vario titolo di truffa e falso.

L'indagine, svolta dai carabinieri della stazione di Valle di Maddaloni e coordinata dalla Procura della Repubblica sammaritana alla fine del 2015, portò nel giugno del 2016 all'emissione di 16 misure cautelari (9 agli arresti domiciliari e 7 sospensioni dall'eserciziondel pubblico servizio per sei mesi).

Secondo quanto emerso gli indagati avrebbero lasciato il posto di lavoro, subito dopo aver registrato la loro presenza con il badge all'inizio della giornata lavorativa, per dedicarsi, in alcuni casi, ad attività private come fare la spesa. Inoltre veniva registrata la presenza anche di persone assenti. Nel corso dell'indagine, infine, i carabinieri hanno anche riscontrato le responsabilità di due dirigenti dell'unità operativa di medicina legale che avrebbero attestato falsamente la loro presenza, necessaria per rilasciare il nulla osta per il seppellimento, nei certificati di morte. 

Tra di loro anche Antonietta Cerreto, sorella dell' ex sindaco di Maddaloni Antonio Cerreto.

 

I NOMI: 

Mario Gerardo Affinita, 62 anni di Santa Maria a Vico; 

Vincenza Bove, 59 anni di Maddaloni;

Giuditta Buttini, 52 anni di Caserta; 

Angela Carangelo, 59 anni di Airola; 

Emilio Carfora, 62 anni di Santa Maria a Vico; 

Francesca Carfora, 51 anni di San Felice a Cancello;

Nunzia Catalano, 63 anni di Maddaloni; 

Angela Cerreto, 60 anni di Maddaloni; 

Tommaso De Chiara, 59 anni di Maddaloni; 

Francesca Di Ventura, 64 anni di Cervino;

Giovanni Battista Di Vito, 64 anni di Santa Maria a Vico; 

Carmen Farullo, 50 anni di Sant’Agata de’ Goti; 

Consiglia Ferriello, 67 anni di Arienzo;

Alfonso Florio, 62 anni di Campomarino; 

Michele Izzo, 58 anni di Valle di Maddaloni; 

Domenico Liccardo, 64 anni di Maddaloni; 

Pasqualina Manna, 66 anni di Maddaloni; 

Antonio Nuzzo, 64 anni di Maddaloni;

Michela Padova, 61 anni di Maddaloni; 

Vittorio Perrotta, 63 anni di San Felice a Cancello; 

Maria Renga, 58 anni di Maddaloni;

Agostino Renzi, 60 anni di Valle di Maddaloni; 

Consiglia Saltalamacchia, 64 anni di Maddaloni; 

Antonietta Tagliafierro, 59 anni di Maddaloni; 

Orsola Vacchio, 50 anni di Valle di Maddaloni.

 

furbetti cartellino RINVIATI A GIUDIZIO asl MADDALONI
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.