Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Furti d’appartamento a San Prisco, in manette due uomini

27 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri della stazione di San Prisco, supportati dai colleghi della compagnia di Napoli Centro hanno dato esecuzione, a Napoli, al provvedimento di fermo del pm emesso dalla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per  furto aggravato in concorso, nei confronti del cittadino ceco Braza Jaromir, 25 anni, e del russo Cujice Chegoev, 27 anni. Il provvedimento restrittivo, scaturito dall’attività investigativa condotta dai militari dell’arma appartenenti alla stazione di San Prisco, avviata nel marzo scorso e sviluppata anche mediante intercettazioni telefoniche, ha permesso di acclarare come Braza, nonostante fosse già stato arrestato in flagranza dagli stessi carabinieri di San Prisco, unitamente ad un complice georgiano, per tentato furto in abitazione, il 19 marzo scorso, dopo la scarcerazione abbia continuato a commettere furti in appartamento in concorso, questa volta con il nuovo complice Cujice Chegoev. Nello specifico, nei mesi di aprile e maggio, i due hanno perpetrato furti in appartamento anche  a San Giorgio a Cremano (Na) e nei quartieri Vomero e Borgo Loreto del Comune di Napoli, prelevando dalle abitazioni delle vittime somme contanti, monili in oro e preziosi per un valore complessivo di circa 30mila euro. Gli arrestati sono stati associati al carcere di Poggioreale su disposizione della competente autorità giudiziaria.
furto san prisco appartamento arresto arresto cujice chegoev
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.