Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Furti di pannelli fotovoltaici, inseguimento in autostrada: fermati a Caserta

15 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' di 9 arresti il bilancio di una indagine condotta dal Nucleo investigativo del Reparto operativo dei carabinieri di Rieti che ha sgominato una banda di magrebini dedita, in diverse province italiane, al furto di pannelli solari e fotovoltaici. L'accusa, per tutti, e' di associazione a delinquere finalizzata ai reati di furto aggravato e continuato, con l'aggravate del crimine trans-nazionale. La banda era specializzata nel furto di pannelli solari e fotovoltaici che venivano successivamente imballati e trasportati in Marocco, dopo essere stati imbarcati nei porti di Livorno e Genova. Ogni pannello veniva poi rivenduto sul mercato marocchino a circa 200 euro. Tre di loro El Outri Hassan, 48 anni, che risulta il promotore dell'organizzazione, il figlio El Outri Slaheddine, 32, e El Baddaq Abdelkader, 42 sono riusciti a sfuggire inizialmente e sono partiti a bordo di un furgone in direzione di Livorno. Sono stati pero' intercettati sull'autostrada A1, all'altezza di Caserta e arrestati.
Caserta Cronaca S.M.C.V Bellona Bellona Camigliano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.