Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

LUTTO AL COMMISSARIATO | "Non mi sento bene": Gaetano accusa malore e muore

14 / 01 / 2020

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una terribile tragedia ha colpito il mondo della Polizia. E’ morto a 50 anni l’agente, Gaetano Senarcia. Viveva a Castel Volturno ma era un vero punto di riferimento del Commissariato di Pianura. Ad uccidere Gaetano un malore improvviso nella sua abitazione di Castel Volturno. Inutili i tentativi di rianimarlo e non c’è stato nulla da fare. Il 50enne, papà di due figli, era molto stimato e benvoluto da tutti e ieri nella chiesa di Santa Maria del Mare al Villaggio Coppola si sono celebrati i funerali.

Gaetano, la sera del 26 settembre 2015, fu in prima linea in un’operazione antirachet a Fuorigrotta durante la quale fu ferito da un colpo d’arma da fuoco il collega Nicola Barbato.

Un poliziotto, poliziotto. Grande senso del dovere, generosità, impegno per la legalità. Un vero punto di riferimento del Commissariato di Pianura, un territorio martoriato dalla criminalità organizzata” si legge sulla pagina Associazione Nuova Difesa.

 

Gaetano Senarcia morto poliziotto castel volturno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.