Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

COLPO DI SCENA | Bomba contro il ras: arrestato padre e figlio

21 / 09 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Clamoroso colpo di scena nell'indagine sull'attentato ai danni del ras di Santa Maria a vico, Gennaro Morgillo, avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì, con una bomba che è esplosa a Parco De Lucia distruggendo l'automobile dell'uomo, una Daewoo Matiz.

I carabinieri di Maddaloni nel tardo pomeriggio di oggi hanno tratto in arresto la vittima dell'attentato insieme col padre Mario Morgillo, proprietario della vettura distrutta che era nella disponibilità del figlio 29enne. I due sono stati fermati nella loro abitazione che è stata anche perquisita.

I militari hanno notificato un decreto di fermo che nelle prossime ore dovrà essere convalidato dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Il blitz è scattato sulla base di "nuovi elementi" emersi nel corso delle indagini sull'attentato ed anche su un probabile pericolo di fuga.

 

Gennaro Morgillo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.