Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

LA POLEMICA | Cangiano: "Ma quale Jovanotti. Solo Mussolini ha bonificato Castel Volturno"

13 / 07 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Jovanotti bonifica Castel Volturno. Cosi scrive il critico musicale Federico Vacalebre parlando del concerto di sabato 13 sulla spiaggia del comune del domizio dove sono attesi almeno 3o mila spettatori. Per la prima volta Jovanotti si esibirà guardando il mare, che per un beach party non è roba da poco. Infatti a Lignano Sabbiadoro e Rimini non era possibile. Castel Volturno Il titolo parecchio forzato de Il Mattino, in virtù del quale Jovanotti niente poco di meno che bonifica Castel Volturno diventa occasione di polemica politica.

Una polemica sostenuta da Gimmi Cangiano, segretario regionale di Fratelli d'Italia, che ín un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ricorda ai suoi amici e lettori come l'unico bonificatore di Castel Volturno fu Benito Mussolini. Un uomo che non cantava, ma che già 90 anni fa sapeva come riempire una piazza.

"Il Jova Bach Party è sicuramente un evento dai numeri impressionanti. Ho fatto un giro in queste ore, mentre fervono i preparativi per il concerto di domani, ed ho visto cosa si muove dietro un evento così imponente.

#Castelvolturno è ben felice di essere città ospitante di un evento che, si spera, possa avere anche una ricaduta in termini di visibilità e di commercio. Però leggendo alcuni articoli, mi viene da sorridere. Qualcuno addirittura ha scritto che Jovanotti #bonifica Castelvolturno. Non ho capito in che senso. Ne mi sono noti questi poteri speciali che pare abbia il Lorenzo nazionale. In attesa di capire cosa ed in che condizioni verrà restituito Domenica all'Amministrazione comunale da parte degli organizzatori, mi piace pensare che l'unico uomo cui può andare il merito di avere bonificato questi luoghi non si chiama Jovanotti. Non cantava. Ma già 90 anni fa sapeva come riempire una piazza."

Jova Beach Party gimmi cangiano benito mussolini
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.