Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Giudice corrotto, Lignola passa al contrattacco e denuncia il capoclan pentito Antonio Iovine

21 / 06 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


 Il giudice in pensione Pietro Lignola ha querelato Antonio Iovine, ex capoclan dei Casalesi oggi collaboratore di giustizia e ha chiesto al Csm "di aprire una pratica a mia tutela e a tutela dei giudici napoletani". La decisione è stata presa da Lignola alla luce delle dichiarazioni rilasciate da Iovine nell'interrogatorio ai pm napoletani su un "sistema" esistente nel Tribunale di Napoli capace di indirizzare l'esito dei processi (leggi qui).
casalesi antonio iovine giudice corrotto pietro lignola pietro lignola sentenze
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.