Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Giunta a Maddaloni. Un assessore per lista, ma scoppia la grana nell`Udc per la presidenza del Consiglio. Ecco tutti i nomi dei papabili

24 / 06 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un solo assessore per ogni lista che ha fatto eleggere almeno un consigliere comunale e nessun assessore scelto nei gruppi degli eletti. E’ questa l’indicazione data dal sindaco di Maddaloni Rosa De Lucia ai partiti ed alle liste per indicare gli assessori della sua giunta. E le trattative sembrano essersi incalanate su questi binari. Nel Pdl, che stasera si riunisce proprio per affrontare la questione, ci sono tre ipotesi sul tavolo. La prima è quella dell’avvocato Peppe Di Nuzzo (delega al Contenzioso), primo dei non eletti, il cui ingresso sarebbe sponsorizzato dai consiglieri Gigi Bove, Dora Caturano e Giuseppe Carfora. L’altro nome è quello di Antonio D’Angelo (Pubblica istruzione), secondo dei non eletti, direttore del Convitto nazionale, sponsorizzato da D’Addiego e Giusy Pascarella. Se invece si dovesse optare per un esterno circola il nome di Claudio Petrone (Pubblica istruzione), preside del Liceo Scientifico al Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni. In casa Udc la tensione è altissima, soprattutto per le mosse di Gennaro Cioffi che la scorsa settimana ha telefonato al leader dell’opposizione Andrea De Filippo per chiedergli l’appoggio in caso di candidatura alla presidenza del consiglio comunale. Peccato che quel ruolo era già stato richiesto in tempi non sospetti da Giacomo Lombardi e la mossa di Cioffi ha creato non pochi malumori nel gruppo. Al punto che non è del tutto peregrina la possibilità che l’Udc possa prendere due assessori, cedendo la presidenza del consiglio comunale ad Antonio De Rosa di Maddaloni Futura. In casa Per Maddaloni, invece, sembra quasi certa l’indicazione di Cecilia D’Anna, legata a doppio filo al consigliere comunale Giancarlo Vigliotta. Nel gruppo Movimento popolare, invece, sono in lizza l’avvocato Bove, moglie del coordinatore del movimento Raffaele Cioffi e l’avvocato Lucia Scarano. In dubbio, invece, il nome che dovrebbe essere indicato dalla lista Terra Mia, quella che fa riferimento direttamente al sindaco.
comune maddaloni assessori giunta giunta nomi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.