Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CORONAVIRUS | Primo MORTO in provincia di Caserta: aveva 46 anni. Ci dicevano che era mortale solo per le persone anziane

06 / 03 / 2020

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ci dicevano che era mortale solo per le persone anziane. Ma non è stato cosi per Giuseppe Buonaugurio il primo casertano deceduto per infezione al COVID-19. Il giovane di Mondragone trasportato d’urgenza la notte scorsa all’Ospedale “San Rocco” di Sessa Aurunca, a causa di febbre alta e grave crisi respiratoria. Purtroppo poco fa è giunto l’esito del tampone faringeo dal Cotugno di Napoli, che ha dato esito positivo. L'uomo aveva patologie pregresse, quali il diabete e crisi epilettiche che gli causavano frequenti crisi respiratorie per le quali erano necessarie cure in ospedale.

Giuseppe era contagiato, ma come vuole la prassi, si dovrà attendere un ulteriore riscontro dall’Istituto Superiore della Sanità. Nel frattempo si sta cercando di risalire a tutte quelle persone che nei giorni scorsi, sono entrati in contatto con la vittima per escludere o confermare, ulteriori contagi da Covid-19. Intanto, tutto il presidio ospedaliero di Sessa Aurunca è stato chiuso.

Giuseppe Buonaugurio morto contagio mondragone
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.