Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il candidato casertano Cirillo confessa: "Ho fatto sesso con un suora, il video è su YouPorn"

24 / 10 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’ultima di Giuseppe Cirillo, lo psicosessuologo casertano candidato presidente della Regione Umbria. A La Zanzara su Radio 24 confessa: “Ho avuto un rapporto sessuale con una suora, abbiamo pubblicato il video su Youporn”. “Lo abbiamo fatto per far capire la sofferenza di preti e suore a causa del sesso…”. ”Andate e cercate, il video si chiama Suora Scatenata-Wild Nun…”. “Sesso orale e penetrazione, poi ci mettiamo a ballare”. “In America mi chiamano Dr. Seduction…”. “in Umbria ho distribuito 4500 preservativi, voglio creare occupazione con una fabbrica di condoms fra Perugia e Terni…”. “Il condom serve alla coppia, ritarda l’eiaculazione…

Ho avuto un rapporto sessuale con una suora, abbiamo pubblicato il video su Youporn”. “Lo abbiamo fatto per far capire la sofferenza di preti e suore…”. “Andate e cercate, andate su Google, il video si chiama Suora Scatenata-Wild Nun…”. Questa la clamorosa confessione a La Zanzara su Radio 24 di Giuseppe Cirillo, classe ’63, psicosessuologo e candidato Presidente della Regione Umbria con il Partito delle Buone Maniere. “E’ successo nove anni fa – dice Cirillo – e lo confesso. Ero in Asia, non posso dire dove né come si chiama la sorella. Abbiamo avuto una storia e lei mi ha detto: le altre consorelle nel mondo devono sapere.

Nell’abbandono è concepibile un peccato nell’incoscienza? No, non si pecca. Don Mazzi diceva: ho visto preti morire di Aids. Come l’hanno preso giocando a biliardino nell’oratorio. La suora ha deciso lei di metterlo, il video è lì da nove anni. Nel video c’è sesso orale e penetrazione, poi un balletto. Lei dice: anche le altre sorelle devono capire la sofferenza di una suora che soffre e non può esternare la sua energia che fa parte di tutti gli esseri umana. Io ho condiviso e l’ho aiutata. Mi sono messo nudo, con l’uccello di fuori…certe cose a una certa età non si dovrebbero fare. Ma finchè Dio mi dà la forza…Buone Maniere sta con le sorelle, se sarò eletto farò dei consultori per suore e preti, dei seminari d’accordo con la Chiesa…”.

Che fine ha fatto la suora?: “Non la sento da anni. Siamo stati due notti insieme, la prima non ho avuto eiaculazione, la seconda sì”. Adesso però sostieni che preti e suore devono fare l’amore senza farlo. Come si fa?: “Lo spiego in un libro proprio dal titolo Come fare l’amore senza farlocon prefazione di Tinto Brass. Non si possono nemmeno baciare, pensate come soffrono…Bisogna imparare certe manovre, le carezze, la discussione, il pensiero…Ovviamente i preti hanno come tutti un’erezione. Ma quante volte noi siamo felici con la nostra donna senza eiaculare. I preti non possono farlo. Non bisogna arrivare per forza alla conclusione, non bisogna per forza segnare e fare goal. Siamo fissati con l’orgasmo, con l’eiaculazione, mettere il cazzo nel buco e così si arriva alla violenza e alla pedofilia. Nessuno mi può convincere che l’eiaculazione è il culmine del piacere”.

Ma Cirillo ha in serbo altre sorprese: “Abbiamo distribuito 4500 preservativi in tutta l’Umbria, gratis. E’ possibile risollevare le sorti dell’occupazione in Umbria con una fabbrica di condoms. Si può fare tra Terni e Perugia. Dobbiamo battere l’ipocrisia”. “Purtroppo – dice – oggi solo il 23 per cento della popolazione sessualmente attiva usa il preservativo, c’è inibizione, c’è paura, la causa principale è che l’uomo ha paura di perdere l’erezione. Invece bisogna capire che grazie al condom la coppia può essere più felice perché ritarda l’eiaculazione grazie al contatto con le mucose. La donna con grande dolcezza deve mettere il preservativo all’uomo durante i preliminari…questo bisogna insegnare. E che durante un rapporto serve più di un preservativo…”.

“Non immaginate – dice ancora – quanta gente non sa di avere il virus dell’Hiv quando va dal medico. Basta farsi tirare un po’ più di sangue… Abbiamo dei precedenti negativi, una volta litigai con l’allora ministro Rosy Bindi. Litigai con lei perché aveva fatto una campagna contro l’Aids prendendosela coi rapporti occasionali. La incontrai e le dissi: Caro ministro lei come cacchio crede di combattere l’Aids, in questo modo con uno slogan assurdo: evita rapporti occasionali? I rapporti sono tutti occasionali, anche tra chi poi decide di vivere una vita insieme e fanno i figli; all’inizio è certamente occasionale il rapporto. Evitare significa astieniti, ma che cazzo di modo è di affrontare questo flagello? E oggi siamo ancora a questo punto”. Perché ti chiami Dr. Seduction?: “E’ un appellativo che mi ha dato in California un giornalista del San Francisco Chronicle per la mia attività nel campo della seduzione e della sessualità…”

Giuseppe Cirillo sesso suora caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.