Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MALASANITA' | Dimentica una garza nello stomaco: medico rinviato a giudizio. IL NOME

22 / 09 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Incredibile, una grossa garza dimenticata nella pancia di una donna di 50 anni di San Marcellino, stava per farla morire. Un medico dell’ospedale Moscati di Aversa finisce alla sbarra. E’ stata rinviata a giudizio per lesioni la radiologa Giuseppina Fabozzi 38 anni di Trentola dal gup Finamore.

La parte offesa si è costituita ieri parte civile con l’avvocato Mirella Baldascino. Secondo l’accusa la radiologa, difesa dall’avvocato Giuseppe Stellato, dalla tac non avrebbe riscontrato la presenza della garza lasciata dopo un intervento chirurgico di laparo-istrectomia.

La paziente dopo due mesi è stata costretta a sottoporsi un nuovo intervento chirurgico dopo fortissimi dolori addominali nel corso del quale si scopriva, presso la struttura ospedaliera Federico II di Napoli, un tampone di una garza lasciato sotto l’ombelico che stava per procuragli la morte se non si fosse intervenuto in tempo.

 
malasanita medici aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.