Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Gli hacker `attaccano` il Settembre al Borgo e `spengono` il sito

08 / 09 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


È un piazzale gremito quello che attende l’inizio del secondo appuntamento di “SETTEMBRE AL BORGO 43 – Face to Fest 2013”. Protagonista assoluto un grande “amico” della storica Rassegna: Daniele Silvestri, che quest’anno porterà sul palco dell’incantevole Teatro della Torre uno spettacolo inedito, a metà strada tra musica e teatro, racconto ed azione, scrittura ed improvvisazione. Come nella migliore delle tradizioni, il cantautore romano torna a Casertavecchia con un progetto nuovo, affidato ad un particolare quartetto, composto da: Josè Ramon Caraballo alle percussioni e alla tromba, Rodrigo d'Erasmo al violino, Guglielmo Gagliano al violoncello e lo stesso Daniele Silvestri alla chitarra e al pianoforte. Ma, sul palco con lui, ci saranno anche due attori di grande esperienza ed indiscusso talento: Massimiliano Bruno, che è anche un autore e un regista affermato, e Valerio Aprea, che vanta una lunga carriera teatrale e significative interpretazioni sul piccolo e grande schermo. Nell’affascinante arena del Borgo medievale l’imprevedibile “show” di Daniele Silvestri promette di regalare ai presenti la magia di un evento unico e indimenticabile. Così come accadde nel lontano 2005, quando il cantautore romano venne per la volta a Casertavecchia e con Rolando Ravello, attore di teatro e volto noto del piccolo schermo, propose la storia di Agostino, che negli anni successivi diventò un film di successo, “Tutti contro tutti”. E come successe anche nel 2011, quando dall’incontro con Pino Marino nacque un tour teatrale, “E l’inizio arrivò in coda”, che riscosse grande successo. Intanto la notte scorsa, dopo il concerto di Franco Battiato e la prima delle performance delle Malmaritate, “SETTEMBRE AL BORGO 43 – Face to Fest 2013” ha subìto un attacco hacker al server sul quale risiede il sito www.settembrealborgo.org , attacco che ha causato gravi problemi tecnici e mandato in tilt la comunicazione esterna dell’evento, lasciando la Rassegna “al buio” telematico per diverse ore. Nulla contro la “luce” dei riflettori che il Festival è tornato ad accendere sul Borgo.
settembre al borgo attacco hacker sito sito concerto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.