Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Gli studenti del Bachelet di Santa Maria a Vico a Casal di Principe per ricordare don Peppe Diana

20 / 03 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


C’erano anche gli studenti dell’ISISS Majorana Bachelet di Santa Maria a Vico mercoledì  a marciare per le strade di Casal di Principe, ad urlare il nome di don Peppe nel ventennale della sua morte, perché il suo sacrificio non sia vano. C’erano anche loro a salutare dal balcone mamma Iolanda, che con le sue lacrime chiede a tutti noi di continuare il percorso intrapreso dal coraggioso parroco, ad ascoltare il grido di dolore ed insieme di speranza che ogni anno don Ciotti lancia a questa terra martoriata. “Dal seme che muore fiorisce una messe nuova di giustizia e di pace" è scritto sulla tomba di don Peppe e la messe sta fiorendo e si sta rinvigorendo ogni anno di più. “Sono anni, ormai – ha dichiarato la Dirigente Pina Sgambato – che portiamo i ragazzi a Casal di Principe e non potevamo certo mancare quest’anno. Era soprattutto dalle nuove generazioni che don Peppe si aspettava il cambiamento! Chi meglio di un capo-scout come lui poteva capire l’importanza dei messaggi che noi adulti lanciamo ai giovani? A scuola i ragazzi compiono un viaggio formativo ed esistenziale insieme e sensibilizzarli a tematiche quali la lotta alla criminalità rientra tra i nostri doveri di educatori”.
santa maria a vico studenti bachelet casal di principe casal di principe ventennale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.