Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Dopo aver sgozzato i genitori nel sonno, Afratellanza aggredisce il Giudice durante l' interrogatorio

24 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Graziano Afratellanza ha aggredito il giudice durante l’interrogatorio di garanzia per la convalida del fermo. L’episodio si è verificato nella giornata di ieri tra le stanze del tribunale Napoli Nord. Dall’altro lato del tavolo c’era il giudice Raffaele Coppola. A termine dell’interrogatorio, solitamente un’operazione di routine, il giudice ha firmato il fermo ed è stato a quel punto che Afratellanza lo ha aggredito. Prima verbalmente poi strattonandolo per la giacca nel tentativo di colpirlo. Subito sono intervenuti gli agenti della polizia penitenziaria che lo hanno bloccato e ricondotto nella sua cella del carcere di Santa Maria Capua Vetere, nel reparto psichiatrico del penitenziario.

Afratellanza è accusato del duplice omicidio dei genitori. L’uomo, nella notte tra lunedì e martedì li ha pugnalati nel sonno e poi è scappato. I carabinieri lo hanno trovato il giorno dopo ancora sporco di sangue. L’uomo è affetto da squilibrio fisico che già in passato lo aveva spinto a tentare il suicidio o a condotte violente contro le persone che lo circondavano.

afratellanza della gatta parete omicidio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.