Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Guardalinee picchiato da tifoso a Mondragone, assessore e consigliere in pressing sul presidente della Viribus che vuole mollare

19 / 11 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’aggressione subita da un guardalinee durante la gara di calcio tra Viribus Mondragone e Sant’Arpino ha provocato la reazione dura del presidente Giancarlo Fusco che ha fatto intendere la propria volontà di mollare tutto a causa dei continui problemi coi tifosi. In soccorso del presidente si schierano l’assessore allo Sport Francesco Nazzaro ed il consigliere comunale Fabio Gallo che gli chiedono di andare avanti. “Comprendo il gesto del Presidente Giancarlo Fusco, al quale esprimo la mia totale e piena solidarietà a nome dell’intera Amministrazione comunale, ma al quale, in nome della passione per il calcio che lo anima, devo chiedere di ritirarle. L’Amministrazione sta puntando in modo deciso per la riqualificazione del campo e per il suo potenziamento, come dimostrato da una importante azione di manutenzione straordinaria coordinata dall’Assessore ai Lavori Pubblici  Valerio Bertolino. Non può e non deve un episodio isolato mettere in discussione la passione e la fatica di quanti come giocatori, come dirigenti sportivi e come tifosi stanno profondendo nel nostro calcio”. “Mi auguro che le Forze dell’Ordine possano a breve identificare l’autore di questo gesto folle” aggiunge il consigliere comunale Fabio Gallo “Non è tollerabile che la nostra Città che sta accogliendo tutte le rappresentative con spirito di amicizia e di fair play possa venire additata come città dal tifo violento. Il Campo è stato da poco riaperto a costi di grandi sacrifici da parte dell’Amministrazione e di tanti appassionati e dirigenti sportivi. Non possiamo e non dobbiamo consentire che tutto ciò vada sprecato per un momento di follia. Esprimo pieno sostegno al Presidente Fusco e a tutta la Viribus Mondragone”.
Cronaca Politica Sport Mondragone Mondragone sant`arpino
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.