Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Arrestato candidato al Consiglio Comunale, violenza e minacce alla moglie

29 / 07 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri del comando Stazione di Maddaloni hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate,  Zambolin Guerino, cl. 76, del posto. I Carabinieri, a seguito di richiesta al 112, sono intervenuti presso l’abitazione del Zambolin mentre costui aggrediva violentemente la moglie, 40enne, ingiuriandola. L’uomo è stato immediatamente bloccato ed immobilizzato dai Carabinieri che poi lo hanno tratto in arresto. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno constatando che sul pavimento, oltre alla presenza di oggetti domestici e suppellettili, vi erano anche due coltelli da cucina, recuperati e sottoposti a sequestro penale. La successiva escussione della vittima ha consentito di accertare reiterate condotte violente subite dalla donna a causa delle quali la stessa viveva in un profondo stato di ansia e terrore. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.. Zambolin, fu candidato al consiglio comunale di Maddaloni nel 2013 con la lista Terra Mia 

 

 
maddaloni picchia moglie
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it