Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

I carabinieri hanno ricostruito il suicidio del 16enne di Mondragone: aveva litigato con la fidanzata

18 / 08 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' stata una delusione amorosa la causa scatenante del suicidio del giovane di 16 anni avvenuto ieri a Mondragone, sul litorale Domizio, in provincia di Caserta. Secondo quanto riferito dai carabinieri della Compagnia di Mondragone, infatti, il giovane aveva litigato con la fidanzata e cio' lo aveva sconvolto. Ieri, intorno alle 13, si e' lanciato da un balcone situato al sesto piano; e' finito dapprima su una tettoia e poi sul selciato. Subito soccorso e' stato trasferito in una struttura sanitaria della zona, ma e' morto dopo alcune ore di agonia.
suicidio morto mondragone fidanzata fidanzata carabinieri
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.