Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

I clan tornano a farsi sentire: rogo doloso distrugge il grano delle `Terra di don Diana`

02 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nella notte sono stati incendiati i cento moggi di Pignataro Maggiore affidati alla cooperitiva Le Terre di Don Peppe Diana. «E’ andato distrutto gran parte del raccolto di grano» denuncia il Presidente della Commissione regionale Beni Confiscati Antonio Amato. «Le indagini faranno luce sull’accaduto ma non sembrano esserci dubbi sulla natura dolosa con un incendio appiccato in più punti. E’ un atto vigliacco, vile, di chi ha paura dello straordinario processo di cambiamento in atto sui beni confiscati. Oltre alla solidarietà forte dell’intera commissione ai cooperanti e al movimento di Libera, è chiaro che a fronte di questa escalation che sta interessando tutto il Mezzogiorno è necessaria una risposta ferma, decisa e immediata delle istituzioni tutte».            
                
Cronaca Pignataro Maggiore Noi in Rete Teano Teano Pietravairano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.