Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

I dipendenti dell`Equitalia di Caserta "sotto attacco globale". Crisci (Cisl) in soccorso: «Colpa delle tasse alte»

18 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La paura cresce e, col passar dei giorni, anche le preoccupazioni. E stavolta a temere sono gli stessi dipendenti dell'Equitalia di Caserta che stanno manifestando una certa difficoltà a continuare nella loro vita lavorativa senza avere le spalle sicure. I continui attacchi mirati contro le sedi sparse in tutta Italia, hanno aumentato i timori anche in provincia di Caserta. Al punto che Carmine Crisci, segretario generale della Cisl si è spinto a scrivere una lettera aperta ai dipendenti degli uffici casertani per manifestare tutta la propria solidarietà. «Voglio esprimere a Voi, e per il vostro tramite ai nostri iscritti e ai lavoratori tutti di Equitalia la solidarietà e la vicinanza della CISL di Caserta per i gravi attacchi di cui siete fatti oggetto. L’accanimento contro Equitalia è la dimostrazione che coloro che evadono, eludono ed erodono il fisco temono misure tendenti a conquistare risultati certi sul piano della lotta all’evasione fiscale in Italia, la più alta tra i Paesi europei. Questo accanimento è il frutto di un clima pesante e torbido, alimentato da chi nel recente passato ha irresponsabilmente mostrato “comprensione” verso gli evasori; da un certo giornalismo che incita alla rivolta fiscale utilizzando e strumentalizzando in maniera populistica e demagogica le difficoltà in cui versano i cittadini in questa fase di crisi; da quanti, infine, per interessi inconfessabili, sperano di demolire il servizio pubblico di esazione per tornare alle agenzie private. Di vero c’è al contrario che la pressione fiscale è diventata ormai insostenibile ed essa colpisce in maniera particolare i lavoratori, i pensionati, coloro cioè che sono tassati alla fonte, e le imprese; ed è diventata tale anche perché il livello di evasione ha raggiunto un tasso ormai intollerabile».
Caserta Cronaca Mondragone Ruviano Ruviano parco fluviale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it