Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

I giovani alunni delle scuole Pascoli e De Curtis di Aversa protagonisti con l`Unicef a Napoli

06 / 12 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Al Teatro Mediterraneo della Mostra d'Oltremare di Fuorigrotta si è svolta una grande festa in occasione della “Giornata universale dell'Infanzia e dell'Adolescenza e dell’integrazione”. L’evento  ha visto coinvolte numerosissime scuole e bambini provenienti da tutte i diversi comuni campani, tra questi si sono fatti onore la Pascoli diretta dalla professoressa Bocchino e la De Curtis diretta dalla professoressa Ferrara. La manifestazione illuminata da un caldo sole è stata caratterizzata da giochi, danze, musica,  dibattiti al centro dell’evento il tema dell'accoglienza e dell'integrazione. Questa straordinaria celebrazione voluta ed organizzata dall’infaticabile e sempre attiva Margherita Dini Ciacci, presidente Unicef Campania. Grande organizzazione e sinergia tra tutti i presenti, un grande supporto è venuto dalla eccezionale referente unicef provinciale Emilia Narciso. L'Unicef si pone come obiettivo un impegno maggiore da parte della politica e delle istituzioni, specie in ambito del fenomeno dell'immigrazione, questione che però riguarda tutta  l'Europa, non solo lo Stato italiano. Proprio per questa ragione  Unicef Italia e l’ Anci hanno sottoscritto un protocollo per chiedere a tutti i sindaci del Paese di aderire alla campagna “IO come tu - mai nemici per la pelle”, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria ai bambini nati in Italia da genitori stranieri, conferimento effettuato dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris presente alla Mostra d'Oltremare,sempre vicino a questi temi che affronta e segue da anni, in maniera antisignana. Lo spettacolo è stato presentato dagli ambasciatori Unicef Mario Porfito e Paolo Coletta con l’amica Paola Mercurio, presente anche Enzo Fischietti, direttamente da Made in SUd, che ha divertito con le sue battute grandi e piccini. Nella splendida cornice del teatro stra-colma di bambini oltre 1000, vi erano rappresentanti delle forze dell’ordine, delle istituzioni e i sindaci del territorio campano. Aversa da sempre impegnata sul fronte del rispetto dei bambini, tutela dell’infanzia oltre che valorizzazione dei  diritti dei bambini, con l’istituzione della prima sede del Garante per l’infanzia, il patrocinio per la giornata dei diritti dei bambini realizzatasi ad Aversa, il protocollo d’intesa con tutti gli istituti scolastici del territorio l’avvio delle tante iniziative per valorizzare le capacità artistiche e culturali dei bambini delle scuole aversane con l’avvio di concerti, esibizioni, manifestazioni anche di solidarietà per i bambini di altri territori,oltre ad essere stato uno dei comuni che ha approvato la cittadinanza onoraria per i bambini stranieri,ha fatto si che si contraddistinguesse e ciò è stato riconosciuto pubblicamente nella giornata di ieri dove il vice sindaco Nicla Virgilio presente alla giornata dedicata ai bambini, ha sottolineato come ancora una volta Aversa sia la città dei diritti, sposando un principio, che dovrebbe essere legge, secondo cui chi nasce sul territorio italiano è cittadino italiano, senza fare differenze, perché siamo tutti cittadini del Mondo e bambini ci insegnano come non bisogna guardare all’esterno di una persona, ma alla persona.
aversa scuola pascoli de curtis de curtis napoli
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it