Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

I tempi cambiano

19 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I tempi cambiano. Lo fanno sempre del resto. La notizia è che se state leggendo questo articolo, (proprio questo!), su questa pagina, in questo sito, bè, allora c’è una grande probabilità che il cambiamento riguardi voi.

Vi siete ma avvicinati al mondo delle scommesse sportive online? Avete mai curiosato in un casino online, o magari addirittura azzardato a puntarci qualche cosetta? Se state leggendo questo specifico articolo è molto più probabile che la risposta sia Sì (mi sembra abbastanza scontato).

Ma ecco un’altra domanda che così scontata non è: vi è mai capitato di voler nascondere questa vostra curiosità (o passione) a qualcun’altro (forse una ragazza?) perché in non pochi ambienti corre la voce che appassionarsi alle scommesse online è “roba da nerd” (da sfigati)?

Ecco. Se anche solo una volta avete preferito tenere il vostro gusto per l’azzardo all’ombra per paura di sfigurare, vi farà piacere sapere che non ne avevate affatto bisogno.

In soccorso a tutti “i giocatori timidi” arriva uno studio confezionato ad hoc dall’università di Bologna. Precisamente, da quattro giovani ricercatori, che per sviare sospetti di campanilismo si dicono completamente estranei al mondo scommesse. Non abbiamo mai avvicinato una slot machine gratis – dicono – mai digitato l’indirizzo di un casino on line, i pronostici calcio per noi sono egiziano antico!

Cos’hanno fatto? Nulla di più semplice. Hanno condotto un’indagine a tappeto su campioni femminili di ogni età (con metodi che francamente non c’interessa approfondire). E udite udite: è risultato nelle donne in età fertile un partner appassionato di gioco online non abbassa minimamente il livello della libido. Del campione esaminato una sensibile maggioranza dichiara: “Che male c’è? Basta che quando vince molto mi compri perlomeno una borsa Prada.”

Il 67% delle donne tra i 18 e i 45 si dichiara oltretutto interessata ad approfondire la propria conoscenza del mondo dei casino, online e non. Le più avanti in età citano in modo quasi unanime il fascino intramontabile di Sean Connery/James Bond, con il suo martini secco, mescolato e non shakerato, languido, al bordo del tavolo verde. E dunque…

La vostra passione potrebbe diventare nientemeno che la passione di chi vi piace. Almeno stando alla ricerca bolognese, che certifica accademicamente e scientificamente (se mai se ne fosse sentito il bisogno) che “il gambler con il gentil sesso ha le sue buone carte da giocare” (sia chiaro: non ci avviciniamo neppure di striscio ai livelli di feromoni che quasi ogni donna dice di sentire sprigionata dai moderni maschi Chef, ma direi che tanto basta per uscire dall’ombra e non temere più di sentirsi dare dello sfigato…)

Dopotutto, se Usain Bolt, uno degli esemplari maschili più desiderati dal genere femminile mondiale, si lascia immortalare serenamente mentre dondola sull’amaca e gioca ad un casino online, potevamo fare uno sforzo e arrivarci anche da soli. Senza scomodare quei mattacchioni emiliani.

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it