Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Colpo di scena nel Pd: intesa vicina su Idrico e Ato Rifiuti. Mirra la spunta, Velardi costretto al passo indietro

28 / 01 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un clamoroso colpo di scena nelle trattative per gli Enti Strumentali nel Partito democratico. Dopo la spaccatura nella riunione col commissario provinciale Franco Mirabelli tra le varie anime del partito, nella notte ed in mattinata sono continuate le mediazioni che sembrano essere giunte ad una soluzione unitaria. Il triangolo è avvenuto sull’asse tra il senatore Mirabelli, il consigliere regionale Stefano Graziano ed il collega di Campania Libera Luigi Bosco che sembrano aver trovato la quadratura del cerchio sia sull’Idrico che sull’Ato Rifiuti (mercoledì la presentazione delle liste, lunedì prossimo il voto). L’intesa prevede un passo indietro del sindaco di Marcianise Antonello Velardi all’Idrico, la cui presidenza finirebbe al collega di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra, in quota Campania Libera, col benestare anche di Gennaro Oliviero e Nicola Caputo, che a questo punto collaborerebbero per la lista unica all’Ato rifiuti, dove, in caso di vittoria (che appare scontata visti i numeri del Pd) potrebbe essere recuperato lo stesso Velardi. Nelle prossime ore si capirà se questo accordo potrà essere ufficializzato e, quindi, se nel Pd tornerà veramente il sereno.

caserta partito democratico idrico ato rifiuti mirra velardi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.