Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il commissario prefettizio di Castel Volturno aggredito dal padre di una disabile in Comune

14 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


All’interno della casa comunale di Castel Volturno, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato P. S., 57enne del luogo, poiché resosi responsabile di violenza, minaccia ed ingiuria nei confronti del commissario prefettizio Antonio Contarino. I militari dell’arma, a seguito della richiesta di intervento e successiva denuncia sporta da Contarino, hanno bloccato l’arrestato che, poco prima, in quegli uffici ed alla presenza di personale di quel comune, ha aggredito il commissario prefettizio con ripetute spinte e strattonamenti, proferendogli frasi ingiuriose e minatorie. Il comportamento violento è riconducibile ad uno stato di malessere personale, derivante da inadempienze assistenziali nei riguardi della propria figlia disabile da parte dell’ufficio Servizi Sociali. L’arrestato è stato ammesso al regime degli arresti domiciliari presso il civico di residenza su disposizione dell’autorità giudiziaria.
violenza castel volturno arresto commissario prefettizio commissario prefettizio minacce
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.