Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il commissario prefettizio vuole rilanciare il turismo a Sant`Angelo d`Alife: ecco il piano

12 / 04 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il comune di Sant’Angelo d’Alife, con la gestione commissariale di Vincenzo Lubrano,  nell’ottica di sviluppo turistico del territorio,  ha dato attuazione ad un “Progetto pilota per la fruizione del sito archeologico medievale di altura ai fini turistici e didattici". Si parte attraverso  la “musealizzazione” virtuale nella Torre Mastia e il recupero di un‘ insula ” da finanziarsi con le risorse a valere sull’Obiettivo Operativo 1.9 “Beni e Siti Culturali” del P.O.R.  F.E.S.R. Campania 2007/2013. Ciò, cogliendo l’Accordo di Programma tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) e la Regione Campania con il quale si intendono sviluppare azioni di valorizzazione e promozione, modelli  di gestione integrata di siti di rilevante valore storico, archeologico e monumentale in grado di rappresentare il territorio di riferimento, rientrante nella proposta  progettuale generale riguardante il Polo Aggregatore Museo Archeologico dell’Antica Alife. Tale progetto integrato ha visto la nascita di un partenariato tra direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania; Soprintendenza per i beni Archeologici di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno; Ufficio beni Archeologici di Alife; Comune di Piedimonte Matese; Comune di Sant’Angelo d’Alife; Comune di San Potito Sannitico; Comune di Alvignano; Società Consortile per Azioni di soli Comuni per le iniziative di recupero dei centri storici, dei beni architettonici, ambientali e per il turismo Progetto Laocoonte S.C.p.A.
turismo comune sant`angelo d`alife commissario prefettizio commissario prefettizio progetto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.