Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il consiglio comunale di Aversa sarà deciso solo dal Tar. Ecco i retroscena

15 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La parola fine sul consiglio comunale di Aversa sarà messa dai giudici del Tar Campania. E' l'indicazione che proviene, almeno ufficiosamente, dalla commissione elettorale che non sembra voler portare alcuna modifica al conteggio dei voti così come usciti dallo scrutinio di lunedì notte. Così, per ora, restano fuori dei giochi Salvatore Della Vecchia del Pdl e Elena Caterino del Pd che, secondo i riconteggi, avrebbe dovuto prendere il posto di Stefano Di Grazia (ultimo degli eletti del Pdl) e Nico Nobis di Noi Avesani (che sarebbe dovuto uscire per far spazio all'esponente Pd). Ma la commissione elettorale sembra non aver alcuna intenzione di modificare il risultato dello scrutinio e tutti coloro che si sentiranno lesi potranno fare ricorso al Tar Campania. Con un unico dubbio: le spese legali per i giudici napoletani, viaggiano attorno ai 4mila euro a ricorso. Stato ed avvocati ringrazieranno.
Politica Aversa Maddaloni S.M.C.V S.M.C.V Noi Reporter
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.