Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il governo Monti salva il tribunale di Gaeta e chiude Caserta, Marcianise e Aversa. Del Gaudio:"Governo antisud, vada a casa"

10 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' una tristezza e non certo per questioni di campanilismo. Ma la decisione del governo Monti di non salvare le sedi distaccate dei tribunali di Caserta, Marcianise ed Aversa cosi' come era stato annunciato col suono delle grancasse dai vari esponenti politici di Pdl, Pd ed Udc e' una sconfitta nella lotta alla camorra. Soprattutto perche' il governo Monti ha deciso di salvare il tribunale di Gaeta, accorpandolo a Cassino, quale 'presidio di legalità' nel Lazio, ma non facendo nulla nei territori dove la camorra, soprattutto quella dei Casalesi è nata, cresciuta e vissuta. Nulla. Caserta non ha avuto lo stesso trattamento di Sciacca, dove il tribunale è stato salvato proprio per dimostrare che lo Stato in Sicilia c'è. Caserta, invece, è  stata abbandonata da tempo. Ed oggi abbiamo avuto la conferma. Duro l'intervento del sindaco di Caserta Pio del Gaudio che ha commentato su facebook la notizia criticando fortemente il governo: " GOVERNO ANTISUD. Una vergogna. Un territorio come il nostro viene privato di presidi di legalita' . Noi amministratori soli a combattere contro tutti. Vadano a casa e si torni a votare. I parlamentari di destra e di sinistra stacchino la spina al Governo Monti invece di essere uniti nell' attesa di una legge elettorale condivisa per conservare il loro posticino in Parlamento."
Caserta Cronaca Sport Politica Politica S.M.C.V
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.