Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il laboratorio delle idee di Jacqueline Bandeira prosegue alla Unusual Art Gallery di Caserta

18 / 12 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Creatività, ingegno, arte e cultura ambientale: sono queste le sensazioni che si fondono e si confondono nella mostra di Jacqueline Bandeira allestita presso la Galleria Unusual Art Gallery di Caserta, che andrà avanti sino a fine mese dopo il grande successo della serata d’apertura di sabato scorso. La creatrice di Rio de Janeiro ha lasciato tutti a bocca aperta per la sua abilità. Oltre ad esporre oggetti realizzati da materiali cosiddetti di scarto, Bandeira ha dimostrato come, in pochi secondi carta, cartone, plastica, lattine possano diventare piccole grandi opere a metà tra l’artigianato e l’arte. Con il fondo di una bottiglia di plastica e una candela, è riuscita a creare uno splendido fiore, strappando gli applausi dei presenti. Altre dimostrazioni saranno date in occasione delle serate della mostra, proprio per sensibilizzare tutti al riuso. “Non c’è la minima cultura del riuso – ha detto lapidariamente Jacqueline Bandeira – basta poco per poter creare nuovi oggetti dal materiale di scarto. E’ necessaria buona volontà, fantasia e una discreta manualità. Anche i nostri bambini si possono divertire a creare con oggetti di scarto, coltivando la loro creatività e rispettando la natura”. In mostra presso la galleria di via Maielli ci sono borse, complementi d’arredo, monili e anche un albero di Natale realizzato con le bottiglie di plastica. Solo andando presso i locali dell’Unusual Art Gallery, però, sarà possibile comprendere la grande qualità delle opere di Bandeira.
mostra caserta unusual art gallery jacqueline bandeira jacqueline bandeira arte
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.