Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il magistrato Cantone: `La camorra e` bipartisan. Sono stati arrestati esponenti di Pdl, Pd ed Udeur`

23 / 01 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


''Per sua natura la camorra e' poco ideologizzata''. Parola del giudice Raffele Cantone che in un'intervista alla Stampa spiega: nel Casertano oggi la camorra ''e' bipartisan''. ''E' vero che l'avvocato Cipriano Chianese, imprenditore nel settore dello smaltimento e delle discariche dei rifiuti, nel 1994 si candido' con Forza Italia - afferma -, ma c'e' anche il consigliere regionale dell'Udeur, Nicola Ferraro, o l'ex sindaco di Villa Literno del Pd Enrico Fabozzi, coinvolto in inchiesta di mafia''. Nonostante il 'voto camorrista' sia ''marginale'' ai fini delle elezioni, ''comunque anche dieci voti della camorra inquinano il voto libero''. Cantone sottolinea che ''quando parliamo di camorra, in realta' ci riferiamo alle camorre, a un universo variegato di organizzazioni criminali. E dobbiamo circoscrivere territorialmente quella camorra che ha relazioni, scambi con la politica''. Ci sono ''gruppi che agiscono, si formano solo per soddisfare i loro interessi criminali: il traffico di droga, l'estorsione al commerciante, le rapine. Spesso questa camorra ha un ruolo passivo nelle campagne elettorali. Cioe' al massimo vendono i loro voti al candidato di turno''. Invece quelli che hanno bisogno di entrare in contatto con la politica sono i gruppi ''che hanno interessi negli appalti, subappalti, nei servizi o che possono trarre vantaggi nella gestione dei processi''
camorra raffaele cantone arresti politici politici pd
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.