Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

IL PAPA A CASERTA Il pastore evangelico Traettino smorza le polemiche: `Tornare all`essenzialità del cristianesimo`

21 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un tentativo di placare gli animi e le polemiche per l’imminente visita di Papa Francesco. Il pastore della Chiesa Evangelica della Riconciliazione di Caserta Giovanni Traettino durante la celebrazione della Messa di domenica ha cercato di fermare le polemiche sulla visita del Pontefice, suo amico di vecchia data.  “In molti – ha spiegato durante la predica -  sia sul versante evangelico sia su quello cattolico si stanno chiedendo il senso di questo appuntamento che avremo la prossima settimana. E’ un percorso che parte da lontano, da quando nel 1977 ho ricevuto la nuova infusione di vita con il battesimo nello spirito santo. Nel 1979 ho incontrato i fratelli di diverse matrici per affrontare la questione dell’unità delle chiese in nome di un’unità nel cristianesimo che non sia prigioniero di etichette. Spesso, purtroppo, gli orgogli, le insicurezze bloccano questi processi. Spesso si tende a dividere il bianco dal nero in maniera netta ma c’è anche un grande spazio intermedio da praticare. Questa è la sfida che ci è davanti e verso la quale denunciamo la nostra insufficienza. Ritornare all’essenzialità del cristianesimo è la strada da percorrere per raggiungere l’unità. Bisogna trovare spazi e strumenti per essere uniti nel servizio e nella testimonianza. Sviluppiamo forme e modalità di collaborazione come avvenuto già per il Banco Alimentare. In una coppia marito e moglie nascono come entità differenti. La diversità – ha concluso Traettino - nell’unione è motivo di arricchimento: alberi diversi possono abitare lo stesso giardino”.
caserta papa francesco visita giovanni traettino giovanni traettino chiesa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.