Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il Parco del Matese è il regno delle case abusive: nuovo blitz, denunciate 2 persone e sequestrato un cantiere

23 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ennesimo blitz dei Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese finalizzato a contrastare il grave fenomeno degli abusi edilizi e degli scempi di zone paesaggistiche. Nel corso dei controlli, sono state passate al setaccio ancora una volta varie località del comprensorio matesino particolarmente sensibili sotto il profilo ambientale, in quanto ricadenti nel Parco Regionale del Matese. Nel mirino dei militari sono finite alcune costruzioni in fase di realizzazione tra i comuni di Raviscanina e Pratella. I Carabinieri della Stazione di Ailano, infatti hanno scoperto nella periferia di Raviscanina, un fabbricato, destinato ad uso abitativo, costruito in  assenza delle previste concessioni edilizie e in luoghi sottoposti a vincolo paesaggistico. L’immobile in questione, per un valore complessivo di circa centocinquantamila euro, è finito sotto sequestro, mentre i due proprietari sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Stessa sorte per un fabbricato, del valore di circa centomila euro, in fase di realizzazione, scoperto dai Carabinieri della Stazione di Prata Sannita, nel territorio del Comune di Pratella, anche in questo caso privo delle previste concessioni edilizie e costruito in area soggetta a tutela, essendo zona sismica e di interesse storico ambientale. Il proprietario è stato denunciato all’ Autorità Giudiziaria.
Cronaca Piedimonte Matese Raviscanina Capua Capua Piana di Monte Verna
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.