Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il parlamentare D`Anna ammette: "Il Pdl è in calo vertiginoso"

19 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' sempre stato uno dei fedelissimi della prima ora del Popolo della Libertà, fedelissimo dell'ex coordinatore regionale Nicola Cosentino. E forse anche per questo motivo Enzo D'Anna, parlamentare di Santa Maria a Vico, che fa parte del gruppo Popolo e territorio, pur essendo stato eletto nelle fila del Pdl alla Camera, è uno di quelli che può parlare liberamente. Ed affermare, anche, che il Pdl è in calo vertiginoso". Cosa che, detta a poche mesi dalle elezioni politiche, è il segnale di un malessere che molti stanno vivendo all'interno del partito di Berlusconi che, forse, proprio per questo motivo, sta pensando seriamente di mettere fine all'esperienza del Popolo della Libertà. "La crisi del Pdl e dell'intera classe dirigente del partito - prosegue il membro della commissione Affari Sociali di Montecitorio - è cosa concreta ed urgente per eluderla, come ha fatto Alfano, con lo slogan di ‘sfascista' nei confronti di chi, come la Santanchè, pone invece domande vere e di attualità". Per D'Anna, iscritto al gruppo di Popolo e Territorio, ma eletto parlamentare nelle liste del Pdl: "occorrerebbe avviare una discussione seria e veloce dando, finalmente, agli elettori di centrodestra elementi politici e programmatici sui quali ricostruire il tessuto politico dell'elettorato moderato. Con le intenzioni di voto in calo vertiginoso per il nostro partito, la resistenza a mantenere inalterati il quadro della dirigenza oltre che inutile, può rivelarsi patetico" conclude il deputato.
Caserta Politica Santa Maria a Vico comune comune sfiducia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.