Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il sindaco di Sessa Aurunca è di nuovo in bilico. Il caso Valletta può segnare la fine dell`amministrazione

23 / 08 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Non è una questione di atti legittimi o meno. O meglio, non solo. Perché il caso del funzionario comunale Umberto Valletta potrebbe segnare seriamente il punto di non ritorno dell'amministrazione comunale di Sessa Aurunca guidata dal sindaco Luigi Tommasino. L'azione del centrosinistra, ormai, sta diventando sempre più stringente e le minacce, neanche tanto velate, di ricorrere ad un esposto al prefetto sul caso del dirigente al Personale del Comune che è anche dirigente Pdl potrebbe seriamente aprire una questione di legalità, all'interno del Comune sessano, già messo seriamente in bilico dalle vicende che hanno portato alle dimissioni dell'assessore Ernesto Casale, ed a quelle che potrebbero portare nuovi sviluppi interessanti, come il caso Maieutica-Tommasino ed altre che a breve potrebbero scoppiare. E Tommasino, oggi, dopo aver messo alla porta Udc e Nuovo Psi, avrà la forza di reggere ad una nuova onda d'urto che si prospetta di grande portata? E soprattutto su quali basi e programmi continuare questa amministrazione che si sta contraddistinguendo soprattutto per la sua litigiosità? Domande alle quali attendiamo una risposta che, però, difficile arriverà. 
sessa aurunca sindaco tommasino crisi in maggioranza umberto valletta umberto valletta cellole
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.