Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il liceo Manzoni continua gli incontri culturali con il regista casertano Raffaele Verzillo

08 / 10 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Liceo Manzoni di Caserta e la promozione della cultura classica. Un ciclo di incontri dal titolo “Studio, Cultura e Arte: il Classico vive nel modo dello spettacolo”, avviato con dei focus con giovani talenti del territorio, tutti con formazione classica, che sono riusciti ad emergere e a farsi apprezzare nel mondo dello spettacolo, proprio grazie a quei valori costruiti durante l’esperienza scolastica. Ad aprire la serie è stato Luigi Esposito, in arte Gigi, uno dei presentatori di Made in Sud e in coppia con Ross per il duo comico divenuto famoso in tutta Italia. Il Dirigente Scolastico del liceo Manzoni, Adele Vairo, ha con forza sostenuto l'importanza di un incontro del genere. "Se vogliamo davvero che i giovani siano il nostro futuro - ha dichiarato la Preside Vairo - è necessario che la loro speranza non venga mai meno, che riescano sempre a sognare e a sperare un futuro migliore, diverso. I nostri ragazzi sono sempre più spesso preda delle paure e delle insicurezze che il mondo circostante gli sottopone a ritmi frenetici. L'incontro con Gigi - ha concluso la Preside - è servito da locomotiva per tutti. Il nostro obiettivo era quello di sensibilizzare i ragazzi e di far comprendere loro che la scuola è solo un punto di partenza e che solo vivendola si può crescere e progredire. L'impegno, la passione e la costanza ripagano sempre”. Il prossimo appuntamento degli studenti è con il regista casertano Raffaele Verzillo, il quale presenterà il suo documentario su Massimo Troisi dal titolo “Massimo - il mio cinema secondo me”, mandato in onda a giugno su Rai 3 in prima nazionale. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Nadia Verdile.

caserta liceo manzoni raffaele verzillo registra incontro studenti
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.