Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Corriere della droga di Santa Maria Capua Vetere arrestato col complice

17 / 10 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Erano arrivati a Campobasso per rifornire il mercato locale di cocaina, ma i loro spostamenti erano tenuti sotto controllo dalla polizia che ha fatto scattare le manette. In carcere sono finiti due trafficanti residenti in provincia di Caserta: Ferdinando Todisco, 44 anni di Santa Maria Capua Vetere, e l'albanese Fatmir Pepa, 43. L'appuntamento per la consegna di 50 grammi di cocaina era davanti ad un supermercato di via Puglia, alla periferia del capoluogo molisano, ma qui ad attenderli i due corrieri della droga hanno trovato gli uomini della Squadra Mobile. Entrambi sono stati rinchiusi nel penitenziario di via Cavour a disposizione del sostituto procuratore Rossana Venditti. La droga sequestrata avrebbe consentito di mettere sul mercato locale circa 200 dosi per un valore di circa 10mila euro. I dettagli dell'operazione sono stati forniti nel corso di una conferenza stampa in questura dal capo della Squadra Mobile Giuseppe Annicchiarico e dal sostituto commissario Mario Oriente. Gli investigatori hanno evidenziato come siano cambiate le modalita' della consegna degli stupefacenti in citta' e come sempre piu' spesso siano ora i venditori ad effettuare direttamente la consegna in Molise e non piu' i pusher compratori a recarsi invece in Campania. 
caserta droga corrieri arrestato arrestato campobasso
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.