Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

FOTO E VIDEO | Non c' è rispetto per i defunti: incuria ed erbacce la fanno da padrone al cimitero di Maddaloni

08 / 07 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Altra importante tegola sulla nuova amministrazione di Andrea de Filippo. Mentre è in atto l’ assalto alle poltrone, di chi deve ‘gestire’ la città, esplode la protesta di numerosi cittadini maddalonesi per lo stato di incuria in cui versa il cimitero di Maddaloni: “Calpestata la dignità dei nostri defunti“.

Stavolta a fare arrabbiare i fedeli in visita ai cari estinti, sono le erbacce di 1 metro che sovrastano le tombe, piante morenti, alberi caduti, percorsi interroti per portare un fiore ai propri cari. Alcuni contenitori della spazzatura sono rotti, altri sono stracolmi e non vengono svuotati.

"Tutto questo degrado ci fa male, ci spezza il cuore – lo sfogo di alcuni fedeli – Il cimitero è sacro, è il luogo della nostra memoria, qui veniamo a pregare, a piangere e a ricordare i nostri figli e genitori. Noi come loro meritiamo rispetto”

La struttura è stata di recente sottoposta un importante ampliamento dei loculi e prossimamente amplierà i suoli edificatori per la creazione di nuove ‘case’. Ma resta da risolvere anche un’altra emergenza, quella dei furti di ornamenti funebri: sistematicamente da tombe, nicchie e loculi vengono rubati portavasi in ottone e coroncine votive.

 

 

incuria cimitero maddaloni abbandono
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.